studio fotografico plastikwombat torino

Il Blog

Plastikwombat

Esempi di Book Fotografico

esempi book fotografico

Che cos’è un book fotografico?

I primi esempi di book fotografico che ci vengono in mente, sono quelli classici per modelli e modelle. Ma che cos’è veramente un book?

Come dice la parola il book è un “libro”, o meglio un “album”, che contiene almeno una ventina di foto ritraenti un soggetto. Preferisco parlare di album e non di libro, perché una caratteristica del book è quello di poter essere modificato rapidamente. Normalmente si tratta infatti di un album in formato 20x30cm o A4 con buste in PVC o polipropilene a pagina piena, cioè pensate per mettere una sola foto per pagina.

esempi di book fotografico
Esempi di Book fotografici che stiamo preparando per le nostre clienti

A chi serve un book professionale?

Un book professionale, per modella o modello, attrici o attori, hostess e stewart, è uno strumento di lavoro che deve presentare determinate caratteristiche per avere una sua utilità. Deve evidenziare le caratteristiche fisiche della persona e le sue capacità di svolgere il lavoro per cui si sta candidando.

Se invece vuoi delle foto per te o da condividere con gli amici, non è ciò quello di cui hai bisogno!
Anche se avrai sentito parlare di “book”, si tratta in realtà di servizi fotografici glamour. Non ti interessa infatti dimostrare si saper posare per uno shooting di moda, ma di avere delle foto in cui ti piaci e che sei orgogliosǝ di mostrare.

Book Fotografici per modelle e modelli

Gli esempi di book fotografico più standard, sono quelli per modelle e modelli: servono principalmente per presentarsi a casting agenzie di moda.
Il book è strutturato in modo da mostrare la fisicità del soggetto e dimostrare la sua capacità nell’eseguire correttamente un certo numero di pose. È importante anche far vedere che sai interagire con accessori e capi di abbigliamento. Ci sono dei modi canonici e accettati per impugnare il colletto di una giacca, il cursore di una cerniera o tenere in mano una borsetta: grossolani errori di posa nel book potrebbero farti scartare immediatamente, rendendo il book una zappa sui piedi anziché il tuo miglior alleato.

Le pose standard

Come vedete nelle foto qui sotto, il book di Ludovica inizia con un beauty: un ritratto frontale con inquadratura molto stretta e un’illuminazione specifica da cui prende anche il nome.
Poi abbiamo una posa di tre quarti, una frontale e una in cui facciamo vedere anche il “lato B”.
Queste pose non possono mancare, perché servono a descrivere la fisicità della modella.

Esempio Book Ludovica
Immagini tratte dal book che abbiamo realizzato per Ludovica
Scopri il servizio Model Book

I cambi d’abito

Una delle cose che deve dimostrare lǝ modellǝ è di possedere una certa versatilità, di poter indossare e interpretare più stili. Per questo si includono normalmente un outfit casual e uno elegante. Poi, a seconda di quello per cui lǝ modellǝ si sente più portatǝ, ci può essere l’intimo, lo sportswear, stile corporate e chi più ne ha più ne metta. Un buon book fotografico per chi inizia, dovrebbe contenere tre cambi d’abito. Come vedete nelle foto qui sotto, Valeria interpreta più stili.

quanto costa un book fotografico
Immagini tratte dal book che abbiamo realizzato per Valeria
Scopri il servizio Model Book

Gli abiti e gli accessori

Come abbiamo detto, unǝ modellǝ deve anche sapere come compiere alcuni gesti, tipo mettersi un cappello, sfilarsi gli occhiali, chiudere una giacca, portare una borsa.
La scelta di includere o meno queste foto nel book, dipende un po’ dal budget a disposizione.
In un book da 10 foto, non è praticamente possibile perché in 10 foto si fanno giusto le pose standard e si provano due o tre abiti. In un book da 20 foto è invece possibile lavorare anche sull’indossato.

Chi fa il primo book a volte preferisce incominciare con 10 foto, anche solo per testare le proprie capacità di stare sul set e capire anche se fare lǝ modellǝ è un lavoro che può veramente piacere.

Nel book di Giulia abbiamo fatto vedere come sa gestire e valorizzare i vestiti della collezione autunno-inverno di Impertinente

Ultimi consigli se vuoi fare un book

Il primo e più ovvio è di rivolgerti ad unǝ professionista ed evitare ogni scorciatoia “fai da te”.
È infatti normale che se è il tuo primo book tu non sia sufficientemente espertǝ da posare in modo corretto. Avrai bisogno di essere guidatǝ da una persona esperta e competente per non rischiare di avere un book scorretto.
Il secondo consiglio è di non arrivare a fare il book completamente impreparatǝ. Cerca esempi su internet, guarda delle riviste, compra un libro di pose e fai delle prove davanti allo specchio.

Infine, nella colonna qui a destra, troverai altri articoli del nostro blog che parlano di book fotografici professionali. Continua a leggere e troverai risposta a molte delle tue domande.

Scopri il servizio Model Book
Cosa ti interessa? Puoi iscriverti a entrambe le News

Condividi l'articolo

Cosa ti interessa? Puoi iscriverti a entrambe le News